Prendiamoci per mano / CreatTività

 

Dopo il magico Evento al Teatro Sociale di Amelia il 24 aprile, il Concerto dei Giovani Musicisti il 25 aprile , nei giorni scorsi si è conclusa anche  la Mostra dei CreatTivi in Amelia.

Sicuramente un successo: 67 adesioni, di concittadini che hanno esposto le loro molteplici creazioni, oltre 600 opere , frutto dell’ingegno e dell’impegno di arte, artigianato , hobby.

Il buon risultato del Percorso 2011/ 2012 di CreatTività è stato possibile per il tema scelto che ha trovato forte interesse nei bambini e negli adulti: tante mani e teste si sono incontrate nella collaborazione tra volontariato, Associazioni , Scuole, Comune, la Fondazione Carit, la Regione, gli Organi di informazione.

C’è stata adesione partecipata al percorso, ognuno per le sue responsabilità.

Non hanno pesato protagonismi esclusivi e condizionamenti di sorta.

Soprattutto per gli sviluppi della Mostra si tornerà a ragionare a caldo:

l’incontro è  Venerdì 18 ore 21 alla Casa del Sole.

Al  termine della Mostra infatti hanno  stabilito di incontrarsi subito alcuni espositori entusiasti, le Associazioni più direttamente coinvolte nell’organizzazione della Mostra stessa: CIF Centro Italiano Femminile , Oratorio / Centro di Ascolto Caritas, Centro S.Giovanni, Casa del Sole.

Verrà presa in esame la proposta di eventuale riproposizione della mostra, contestuale ad altri eventi, quest’anno o l’anno prossimo, forse  in estate, in  parte o integrale .

 

La possibile continuità Di CreatTività

Il percorso annuale è giunto a conclusione con un esito che, pur con valutazione di parti coinvolte, è sembrato a molti straordinario: per la qualità delle produzioni e dei contenuti tematici/valoriali artistici presentati al Teatro, nel Concerto e  alla Mostra, delle relazioni interassociative e interistituzionali consolidate, della fattiva collaborazione operativamente allargata.

Tutto ciò richiede anche un forte  sforzo di coordinamento.

Valutazioni di adesione e valorizzazione del percorso sono sicuramente pervenuti anche da parte di ambiti associativi, culturali, ancora non coinvolti direttamente nella Rete: la Banda musicale che ha chiesto di entrare nella Rete, l’Ente Palio vuol svolgere un ruolo propositivo e attivo.

Molti dei 67 concittadini “espositori” nella Mostra chiedono azioni di continuità ( l’attivazione di possibili laboratori ad esempio ) a sostegno del loro impegno individuale, per poter accrescere anche  le opportunità formative di stimolo volte ai giovani, nonché aiutare lo sviluppo della città.

Sicuramente nelle prossime settimane, cercheremo di delineare anche il percorso 2012/2013 –che avrà inizio a settembre.

In cantiere c’è:

- il completamento del sito;

- il Libro “Mappa”- strumento di documentazione e valorizzazione della “creatività in Amelia”;

- la ricerca delle condizioni e del contesto della riproponibilità di un evento finale così impegnativo oggetto dell’incontro programmato per Venerdì 18.

- la predisposizione di un “Catalogo” delle risorse individuali ( con disponibilità di volontariato e costi di materiali accessibili ) di singoli CreatTivi o delle Associazioni per possibili azioni di cittadinanza creativa e attiva, da sviluppare da settembre con i bambini, ragazzi e giovani, famiglie, educatori nelle scuole, nelle associazioni, nella comunità.

 

Tali punti di riflessione verranno formulati in modo aperto, per ritrovare nella Rete la sinergia necessaria per andare avanti, la sostenibilità del percorso, la  collaborazione delle risorse del volontariato, professionali/artistiche, per  il reperimento delle risorse finanziarie : purtroppo ormai sempre meno anche per le iniziative più partecipate e di interesse delle comunità .

 

 

La Rete Prendiamoci Per Mano